Polisportiva Madignanese

Cerca

Webmaster

Trovaci su Facebook

Contenuto

Anno 2008

Da nove anni presiedo questa Associazione costituitasi nel 1992; ho sempre cercato di dare il massimo per far crescere la Polisportiva Madignanese e, grazie all'impegno dei responsabili delle discipline (Consiglieri) ed allo staff che opera con me, posso dire di aver tagliato qualche traguardo importante.

Sono molteplici le discipline che seguiamo: dal tennis al calcio, dal podismo al calcio a 5, karate, kickboxing, ciclismo dilettantistico ed amatoriale, senza trascurare volley, bocce, pesca sportiva.

Un lavoro intenso, vissuto da tutti gli operatori nel pieno spirito educativo dello sport maestro di vita. L'obiettivo primario della Polisportiva, risultati a parte, è infatti quello di promuovere lo sport giovanile, creare aggregazione, se possibile arricchirci di nuove discipline e dare un contributo alla crescita dei ragazzi.

L'educazione dei ragazzi attraverso una o più discipline è un fattore determinante, il nostro motore. Per questo dobbiamo ringraziare anche l'amministrazione comunale, che negli anni si è impegnata a darci un Centro Sportivo di tutto riguardo e nei prossimi mesi completerà la ristrutturazione dei campi di bocce, del campo di calcio a 5, del campo da tennis e fornendoci anche una tribuna adeguata alle nuove esigenze.

L'arrivo di qualche nuovo Sponsor ci ha permesso di rinnovare il "guardaroba" e per la prima volta nella storia della Polisportiva Madignanese, la squadra di calcio dei pulcini e quella degli allievi, hanno partecipato a tornei internazionali, rispettivamente in Spagna ed in Austria.

Un pensiero particolare va a quelle discipline che si occupano della fascia più giovane dei nostri atleti. La scommessa è stata vinta; in palestra nell'arco dell'inverno si sono dati appuntamento, per seguire i corsi, oltre 120 bambini e ragazzi: niente male per un paese che conta circa 3.000 abitanti; di questi, oltre il 10% fa sport grazie alla Polisportiva Madignanese. Questi sono i successi che personalmente voglio sottolineare.

I 30 bocciofili, gli altrettanti pescatori, i 15 podisti, i 30 del karate, i 25 del ciclismo dilettantistico ed amatoriale, i 20 del calcetto, gli oltre 130 del tennis, i 50 del volley e mini volley, il nutrito gruppo di kick boxing e i 150 calciatori (suddivisi nelle diverse categorie), completano il quadro di una sfida vinta non tanto per i risultati conseguiti, quanto per lo spirito con cui gli impegni vengono affrontati, anche sul piano organizzativo.

A settembre va in cantiere la tradizionale Festa dello Sportivo, all'interno della quale tutte le sezioni della Polisportiva Madignanese, si mettono in mostra, mentre a novembre c'è una delle competizioni più importanti su scala regionale, che presto arriverà a livello nazionale: il Rally delle Madonnine di mountain-bike.

Giugno e luglio conoscono invece gare podistiche di tutto rispetto: l'ormai consolidato torneo José Morena di calcio a 5 e la tradizionale gara notturna di bocce.

L'attenzione della nostra Polisportiva si è rivolta, quest'anno, anche ad un gruppo di diversamente abili che, gestiti da personale qualificato, ha utilizzato gli spazi dei nostri impianti a loro necessari.

Se a tutto questo si aggiungono i risultati conseguiti in numerose discipline dai nostri atleti e dalle nostre compagini, il quadro è più che mai soddisfacente. Per dare maggiore visibilità a ciò che ho descritto sopra, si è voluto "fotografare" l'anno sportivo 2007/2008, creando un Album Fotografico con le immagini di tutti gli atleti e dirigenti di tutte le discipline, che sta avendo un successo inaspettato. L'Associazione Sportiva Dilettantistica Polisportiva Madignanese si avvia quindi verso nuovi traguardi.

Giuliano Di Pietro